Marcatura laser

Depliant illustrativo

La nostra società gode di un’ottima reputazione nel campo della marcatura industriale.
Anche nel campo della marcatura laser i sistemi PRIMO riescono a fornire la soluzione più avanzata, sia per quanto riguarda la tecnologia del laser pompato a diodi sia per la tecnologia laser a CO2.

I grandi vantaggi di questi sistemi sono soprattutto la riduzione dei costi di marcatura e l’alta efficienza per la lunga durata.
Le nostre macchine sono facili da gestire, ideali per le piccole e medie produzioni.

Sia prima che dopo la vendita, assicuriamo professionalità grazie ad una società con oltre 65 anni di esperienza nel campo.

Pryor fornisce soluzioni conformi agli standard Spec2000 e UID sin dalla loro introduzione e ha commercializzato una vasta gamma di prodotti ed una rete internazionale di società affiliate e distributori che soddisfano clienti in tutto il mondo.
Pryor, insieme al suo distributore in Italia Villamark, è l’unica azienda che sviluppa le proprie macchine per la marcatura, la verifica, la lettura ed il trattamento dei dati così come sistemi, applicazioni e specifiche attrezzature di lavoro.
Questo approccio garantisce ai clienti un’integrazione perfetta di tutti gli elementi per fornire soluzioni economiche e facili da usare che si adattano agli standard internazionali.
Allo stesso modo i nostri ingegneri del software si occupano dell’integrazione con i database e le reti esistenti dei clienti per fornire ad ognuno un’unica fonte per tutti gli aspetti della soluzione.
L’obiettivo è sempre quello di minimizzare le richieste sugli operatori ed eliminare il bisogno di immissione manuale di dati.

Soluzioni Laser Co2

Scheda Tecnica

Tutte le nostre macchine laser sono particolarmente adatte all’incisione di metalli, legno e plastica ma anche al taglio laser di tessuti e stoffe, cuoio, sughero, carta.

Queste qualità le rendono utili alle varie fasi del ciclo produttivo in settori come abbigliamento, arredamento, automotive e tanti altri ancora.

PLOTTER LASER CO2 MODELLO PRIMO LVG3040

Tra i materiali lavorabili di questa stazione di marcatura troviamo: pelle, gomma, legno, marmo, vetro, cristallo, plastica, stoffa, carta, ceramica ed altri materiali non metallici.

Questa tipologia di marcatore laser rappresenta una stazione per la marcatura laser economica, ideale per l’incisione ed il taglio di materiali laserabli: completo di puntatore laser di posizione, ventola di aspirazione fumi, compressore d’aria e pompa ad acqua per raffreddamento.

Per questi sistemi di incisione laser possiamo offrire i seguenti accessori opzionali: raffreddatore acqua, cabina con aspiratore e filtri aria, asse Z motorizzato, kit lenti di focalizzazione e riflessione.

Se stai cercando un sistema laser con un’area di marcatura maggiore potresti essere interessato al laser per incisione e taglio modello 6040 Flash.

Sistema completo di puntatore laser di posizione, ventola di aspirazione fumi, compressore d’aria e pompa ad acqua per raffreddamento.
Possiamo offrire i seguenti accessori opzionali: raffreddatore acqua, cabina con aspiratore e filtri aria, asse Z motorizzato, kit lenti di focalizzazione e riflessione.

  • Tipologia laser: CO2, tubo a chiusura ermetica
  • Potenza: 40 W
  • Area di lavoro: 300 x 400 mm (luce 170 mm ca.)
  • Asse Z: movimento manuale
  • Dimensioni: 1100 x 660 x 450 mm
  • Velocità di incisione: fino a 54000 mm/minuto
  • Accuratezza nel posizionamento: ± 0,05 mm
  • Voltaggio di lavoro: AC 110-220V ±10%; 50-60 Hz
  • Assorbimento: < 1000 W
  • Dimensioni minime caratteri: 1 x 1 mm
  • Formati grafici supportati: bmp, hpgl, plt, dst, dxf, ai
  • Sistema di movimento: passo passo
  • Raffreddamento: ad acqua con sistema di protezione
  • Attrezzature ausiliarie: ventilatore integrato e condotto di scarico
  • Interfaccia PC: USB
  • Software compatibile: CorelDraw, AutoCAD, Photoshop
  • Peso: 90 Kg

PLOTTER LASER CO2 MODELLO PRIMO LVG6040

Questa stazione di marcatura fa parte di una gamma di marcatori laser per tagliare ed incidere materiali organici caratterizzati dall’estrema facilità operativa, costo contenuto ed elevate performances.

Dotato di dispositivo autofocus, è particolarmente adatto per incisioni laser su materiali organici ed alluminio anodizzato.

La macchina è in grado di marcare e contestualmente tagliare, incidere spessori anche di parecchi milllimetri.

Se cerchi un sistema laser con area di marcatura equivalente (600 x 400 mm) economico e particolarmente adatto alla realizzazione di targhe in materiale laserabile bicolore, gomme per timbri e gadgets vai al modello 6040 Flash.

Se hai l’esigenza di un’area di marcatura maggiore puoi dare un’occhiata al sistema di marcatura laser CO2 LVG900 (600 x 900 mm) oppure al modello laser CO2 LVG1390 (1300 x 900 mm).

Sistema completo di ventola di aspirazione fumi, pompa ad acqua per raffreddamento, puntatore laser di posizione, compressore d’aria e dispositivo autofocus.
Abbiamo inoltre disponibili i seguenti accessori opzionali: cabina con aspiratore e filtro aria, asse C motorizzato, raffreddatore acqua e ulteriori lenti di focalizzazione e riflessione.

  • Tipologia laser: CO2, tubo a chiusura ermetica
  • Potenza: 60 W
  • Area di lavoro: 600 x 400 mm (luce 200 mm)
  • Piano di lavoro: motorizzato
  • Dimensioni: 1360 x 850 x 950 mm
  • Velocità di incisione: fino a 54000 mm/minuto
  • Accuratezza nel posizionamento: ± 0,05 mm
  • Voltaggio di lavoro: AC 110-220V ±10%; 50-60 Hz
  • Potenza utilizzata: < 1000 W
  • Dimensioni minime caratteri: 1 x 1 mm
  • Formati grafici supportati: bmp, hpgl, plt, dst, dxf, ai
  • Sistema di movimento: passo passo
  • Raffreddamento: ad acqua con sistema di protezione
  • Attrezzature ausiliarie: ventilatore integrato e condotto di scarico
  • Software di controllo: trasferimento USB
  • Software compatibile: CorelDraw, AutoCAD, Photoshop
  • Peso: 150 Kg

LASER CO2 MODELLO 6040 Flash

Questo sistema di marcatura, incisione e taglio laser a tecnologia CO2 si caratterizza per la facilità operativa, il suo abbordabile costo abbinato ad prestazioni di alta qualità.

Adatto per lavorazioni su flaconi, materiali organici, alluminio anodizzato e ottone verniciato, come tutti i laser CO2.

La macchina può marcare (incidere) e tagliare svariati materiali, tra cui il vetro anche per spessori di diversi millimetri.

Se stai cercando un sistema laser con sistema di autofocus ed asse verticale motorizzato, guarda il modello LVG6040.

Se hai la necessità di aree di marcatura maggiore puoi visionare il sistema di marcatura laser CO2 LVG900 (600 x 900 mm) oppure il modello laser CO2 LVG1390 (1300 x 900 mm).

Sistema completo di ventola di aspirazione fumi, pompa ad acqua per raffreddamento, puntatore laser di posizione,compressore d’aria. Dispositivo di focalizzazione manuale.
Abbiamo inoltre disponibili i seguenti accessori opzionali: cabina con aspiratore e filtro aria, asse C motorizzato, raffreddatore acqua e ulteriori lenti di focalizzazione e riflessione.

  • Tipologia laser: CO2, tubo a chiusura ermetica
  • Potenza: 40 W
  • Area di lavoro: 600 x 400 mm (luce 200 mm)
  • Piano di lavoro: movimentazione manuale
  • Dimensioni: 1200 x 800 x 450 mm
  • Velocità di incisione: fino a 54000 mm/minuto
  • Accuratezza nel posizionamento: ± 0,05 mm
  • Voltaggio di lavoro: AC 110-220V ±10%; 50-60 Hz
  • Potenza utilizzata: < 1000 W
  • Dimensioni minime caratteri: 1 x 1 mm
  • Formati grafici supportati: bmp, hpgl, plt, dst, dxf, ai
  • Sistema di movimento: passo passo
  • Raffreddamento: ad acqua con sistema di protezione
  • Attrezzature ausiliarie: ventilatore integrato e condotto di scarico
  • Software di controllo: trasferimento USB
  • Software compatibile: CorelDraw, AutoCAD, Photoshop
  • Peso: 90 Kg

MACCHINA LASER CO2 MODELLO PRIMO LVG900

Questo marcatore laser per incidere e tagliare diversi materiali, tra cui il cuoio, la pelle, il legno e i metalli trattati, è completo di puntatore laser di posizione, pompa ad acqua per raffreddamento, ventola di aspirazione fumi e compressore d’aria.

Gli accessori opzionali di questi sistemi di incisione sono asse C motorizzato, cabina a carrello con aspiratore e filtri aria, raffreddatore acqua, ulteriori lenti di focalizzazione e riflessione e dispositivo autofocus.

Se hai l’esigenza di un’area di marcatura minore puoi dare un’occhiata al sistema di marcatura laser CO2 LVG6040 (600 x 400 mm).

Tipologia laser: CO2, tubo a chiusura ermetica
Potenza: 60 W
Area di lavoro: 900 x 600 mm
Piano di lavoro: motorizzato
Dimensioni: 1360 x 1010 x 1070 mm
Velocità di incisione: fino a 60000 mm/minuto
Accuratezza nel posizionamento: ± 0,05 mm
Voltaggio di lavoro: AC 110-220V ±10%; 50-60 Hz
Potenza utilizzata: < 1000 W
Dimensioni minime caratteri: 1 x 1 mm
Formati grafici supportati: bmp, hpgl, plt, dst, dxf, ai
Sistema di movimento: passo passo
Raffreddamento: ad acqua con sistema di protezione
Attrezzature ausiliarie: ventilatore integrato e condotto di scarico
Software di controllo: trasferimento USB
Software compatibile: CorelDraw, AutoCAD, Photoshop
Peso: 200 Kg

LASER CO2 MODELLO PRIMO LVG1390

Questo sistema di marcatura, incisione e taglio laser con tecnologia CO2 di fascia medio-alta viene fornito completo di ventola di aspirazione fumi, pompa ad acqua per raffreddamento, puntatore laser di posizione, compressore d’aria.

Per la macchina LVG 1390, con ampia area di lavoro di 130×90 cm, sono disponibili inoltre accessori opzionali come la cabina a carrello con aspiratore e filtri aria, l’asse C motorizzato, il raffreddatore acqua, ulteriori lenti di focalizzazione e riflessione e il dispositivo autofocus.

Se hai l’esigenza di un’area di marcatura minore puoi dare un’occhiata al sistema di marcatura laser CO2 LVG900 (600 x 900 mm) oppure al modello laser CO2 LVG6040 (600 x 400 mm).

  • Tipologia laser: CO2, tubo a chiusura ermetica
  • Potenza: 80 W
  • Area di lavoro: 1300 x 900 mm
  • Piano di lavoro: motorizzato
  • Dimensioni: 1880 x 1430 x 1070 mm
  • Velocità di taglio: fino a 24000 mm/minuto
  • Accuratezza nel posizionamento: ± 0,05 mm
  • Voltaggio di lavoro: AC 110-220V ±10%; 50-60 Hz
  • Potenza utilizzata: < 1500 W
  • Dimensioni minime caratteri: 1 x 1 mm
  • Formati grafici supportati: bmp, hpgl, plt, dst, dxf, ai
  • Sistema di movimento: passo passo trifase
  • Raffreddamento: ad acqua con sistema di protezione
  • Attrezzature ausiliarie: ventilatore integrato e condotto di scarico
  • Software di controllo: trasferimento USB
  • Software compatibile: CorelDraw, AutoCAD, Photoshop
  • Peso: 300 Kg

Laser Pompato a Diodi YAG e Laser Fibra

Scheda Tecnica

Marcatura Laser di Alta Qualità

  • I sistemi laser Nd: YAG pompati a diodo PRIMO sono basati su una tecnologia brevettata di una sorgente laser ad alta efficienza che elimina la necessità di sistemi di raffreddamento e garantisce una soluzione compatta e di basso costo di esercizio.
  • I sistemi che utilizzano tecnologia in fibra ottica forniscono nuove soluzioni che esaltano la compattezza, la versatilità e la qualità della marcatura, ottenuta con tratto molto sottile e preciso. Il pompaggio avviene tramite diodi laser ed il raffreddamento è ad aria.
  • Questi laser hanno la massima affidabilità, con un valore mtbf che supera le 50.000 ore.
  • I laser fibra sono realizzati anche nelle tipologie verde @532nm (4 e 10W), utili per marcare plastiche, vetri e particolari componenti, e UV @355nm (3W).
  • Il software di controllo e marcatura PRIMO offre tutte le soluzioni chiave di un pacchetto standard di alta qualità e l’intuitiva interfaccia Windows assicura all’operatore un veloce apprendimento ed un facile utilizzo.
  • Stili di carattere Windows
  • Marcatura codici a barre e Datamatrix
  • Importazione files vettoriali formato .plt e .dxf
  • Importazione files bitmap formato .bmp, .jpg e .gif
  • Libreria marcature materiali
  • Numerazione seriale, data e ora
  • Marcatura ad arco ed angolare
  • Software per tracciabilità del pezzo (opzionale)

Specifiche tecniche (Le caratteristiche finali dipenderanno dalla soluzione offerta, variabile a seconda delle esigenze del cliente)

  • Potenza:
  • PRIMO 10: potenza 10W
  • PRIMO 20: potenza 20W
  • Raffreddamento: ad aria
  • Lunghezza d’onda: 1064 nm
  • Frequenza: fino a 200 KHz
  • Raggio pilota: 635 nm – classe IIIA
  • Assorbimento: < 200 W – 220 V
  • Lunghezza focale: 160 mm (standard)
  • Area di lavoro: 110×110 mm (60×60 mm e 150×150 mm opzionali)
  • Velocità scansione: fino a 250 caratteri/secondo
  • Alimentazione: 220/240V, monofase
  • Stazione di lavoro chiusa di Classe 1 o Classe 4 per integratori
  • Raggio pilota per posizione di marcatura
  • Interfacce seriali / digitali
  • Asse Z automatico e tavola rotante opzionali
  • Varie opzioni a seconda delle applicazioni specifiche (attrezzo circonferenziale, aspiratore fumi, ecc)
  • Settore metalli e leghe
  • Con i sistemi laser Nd: YAG pompati a diodo e laser con tecnologia in fibra possono essere marcati: ghisa, acciaio, alluminio, titanio, ottone, bronzo, rame, argento, oro e superfici verniciate, temperate, cromate o anodizzate.

Assistenza
Le nostre macchine ed i sistemi laser vengono assistiti in tutta Italia da tecnici specializzati della Società Assistenza Villa Srl nata appositamente per garantire al cliente un supporto completo sia in fase di consulenza che nel servizio post vendita.

Soluzioni di tracciabilità Pryor-Villa

Depliant illustrativo

Pryor fornisce soluzioni conformi agli standard Spec2000 e UID sin dalla loro introduzione e ha commercializzato una vasta gamma di prodotti ed una rete internazionale di società affiliate e distributori che soddisfano clienti in tutto il mondo.
Pryor, insieme al suo distributore in Italia Villamark, è l’unica azienda che sviluppa le proprie macchine per la marcatura, la verifica, la lettura ed il trattamento dei dati così come sistemi, applicazioni e specifiche attrezzature di lavoro.
Questo approccio garantisce ai clienti un’integrazione perfetta di tutti gli elementi per fornire soluzioni economiche e facili da usare che si adattano agli standard internazionali.
Allo stesso modo i nostri ingegneri del software si occupano dell’integrazione con i database e le reti esistenti dei clienti per fornire ad ognuno un’unica fonte per tutti gli aspetti della soluzione.
L’obiettivo è sempre quello di minimizzare le richieste sugli operatori ed eliminare il bisogno di immissione manuale di dati.

trac

TRACCIABILITA’ DEI COMPONENTI

Cosa si intende per “tracciabilità delle parti”?
La tracciabilità è il modo di identificare ovunque nel mondo ogni componente da un altro, che sia simile o meno. La prima industria a sviluppare un formato standard è stata l’Aviazione Civile la quale ha sviluppato uno standard chiamato Spec2000 per identificare in modo univoco ogni pezzo mediante l’aggiunta di un codice produttore alla combinazione del numero seriale e del codice del pezzo con l’intento di evitare ogni possibile duplicazione. Il problema era che essendo questo un sistema manuale era molto laborioso e dispendioso da mantenere: a titolo di esempio si può immaginare un grande magazzino sprovvisto di lettori di codici a barre alle casse. L’introduzione di codici leggibili automaticamente (DataMatrix) e marcabili su quasi ogni superficie cambiò radicalmente la situazione permettendo l’acquisizione veloce, economica ed a prova di errore in ogni punto della lavorazione del dato identificativo. Ovviamente questo concetto resta valido anche durante tutto il ciclo di vita del prodotto. La vera tracciabilità è questa, e la Pryor-Villa si è attivamente impegnata nello sviluppo di queste tecnologie sin dagli albori.

trac1

Cos’è lo Spec2000?

Il primo vero standard mondiale per la tracciabilità di parti prodotte in serie per l’aviazione è lo SPEC2000, definito e sostenuto dalle compagnie aeree, costruttori di aeromobili e dai loro fornitori e manutentori.
Spec2000 definisce un formato di identificazione delle parti che si basa sulla codifica DataMatrix. La tecnologia Pryor applica questa codifica su qualsiasi materiale per la tracciabilità di ogni parte per il suo intero ciclo di vita. La codifica DataMatrix consente l’uso di lettori per l’identificazione automatica (AIDC) e l’acquisizione dei dati di tracciabilità in modo rapido e senza errori.

Cos’è l’UID?
E’ lo sviluppo del formato Spec2000 in ambito militare combinato con altri formati di identificazione preesistenti per raggiungere un mezzo esauriente per identificare tutte le parti individualmente.
I codici univoci di identificazione (IUIDs) sono adesso richiesti su quasi tutti gli equipaggiamenti del dipartimento della difesa degli Stati Uniti.
Il formato di codifica risultante è più complesso dello Spec2000 e per avere conformità con questo standard bisogna avere molte attenzioni.
L’identificazione si basa su simboli DataMatrix applicati permanentemente.
Il dato identificativo è univoco e contenuto all’interno della matrice, che sarà sempre differente per ogni articolo, da qualunque parte esso provenga.